Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

Istituto Comprensivo Statale 15 di Bologna

Progetto "W l'amore"

Progetto "W l'amore"

Creata il 24-11-2014 alle 10:06 da segreteria

W L'AMORE

Attivo da questo anno scolastico l'innovativo progetto "W l'amore", sviluppato negli ultimi anni in Olanda e adattato alla nostra realtà dall'ASL di Bologna, che lo ha sperimentato lo scorso anno in un'altra scuola secondaria di 1° grado.

Il progetto intende sviluppare con i ragazzi delle classi terze le tematiche legate all'educazione emozionale, all'attenzione alle dipendenze, all'educazione emotiva e sessuale con una attenzione particolare all'educazione di genere e alle relazioni maschio - femmina.

Le attività sono svolte in classe dai docenti nell'ambito della didattica disciplinare con la collaborazione degli esperti dell'ASL. Per trarre il massimo dall'integrazione tra le discipline curricolari e i temi del progetto i docenti conduttori hanno svolto uno specifico corso di formazione in settembre.

I genitori sono stati invitati ad un incontro il 18 novembre, nel corso del quale docenti ed esperti hanno risposto a tutte le domande specifiche sulla progettazione, sui contenuti e sul quaderno operativo che sarà consegnato ai ragazzi.

 

Alcune pagine di presentazione riprese dall'opuscolo di accompagnamento

pagina 1 presentazione

pagina 2 presentazione

pagina 3 presentazione

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013